• MEGA+MEGA

    SPERIMENTAZIONE > PRODUZIONE > PROMOZIONE

    ARTE

  • MEGA+MEGA

    CRITICA > CURATELA > ALLESTIMENTO

    ESPOSIZIONE

  • MEGA+MEGA

    FORMAZIONE > INCONTRI

    FORMAZIONE

Form Azione

I workshop e le occasioni formative sono al centro dei nostri interessi. Sviluppano un argomento e si concludono con l’elaborazione di un’opera che andrà a consolidare l'espressione personale Occasione per mettere in pratica e poi in mostra l'esperienza unica di avere a che fare con veri maestri.

  • Valeria Petrone

    E’ una delle tre illustratrici-fumettiste invitate a costruire un workshop di breve durata per offrire alle giovani generazioni creative operanti in Toscana

  • Gabriella Giandelli

    Autrice di eccellenti libri a fumetti e illustratrice di libri per l’infanzia, collaboratrice de La Repubblica, Il Manifesto, Il Sole 24 Ore e Internazionale è stata

  • Francesca Ghermandi

    Una mostra densa di tavole originali realizzate per riviste come Internazionale e per libri come Cronache dalla palude (coconino press),  Pronto soccorso&Beauty

  • Chiara Carrer

    Chiara Carrer ha realizzato un workshop di straordinario fascino e interesse. Basti pensare che il suo obiettivo era quello di stabilire un dialogo tra disegno,

  • cerniere

    Un luogo d’esposizione e di confronto aperto ai talenti artistici del territorio che potranno diventare protagonisti di un grande evento sul web. MEGA+MEGA,

  • Pietro Beni Alessandra Pazzagli

    La collettiva DALL’ALTO E DAL BASSO, propone l’ultima variante al concept della mostra, ospitando un dibattito aperto, schietto e dal forte piglio socratico tenuto

Mostre

Le mostre di MEGA+MEGA hanno una duplice caratteristica: la proposta di un argomento sviluppato teoricamente e la progettazione di un allestimento specifico attento ai dettagli. Mostre per raccontare da qui una visione parziale ma onesta del nostro mondo.

Browse All Works

Mission

MEGA+MEGA è un progetto di promozione e diffusione dell’arte contemporanea che coinvolge artisti, critici, operatori del settore e giornalisti. Si prefigge il compito di creare eventi unici e irripetibili con i quali leggere e interpretare il mondo.

  • tipologie d’azione

    Due le caratteristiche fondamentali: la proposta di un concept specifico agli artisti e la cura sia in ambito espositivo che dei dettagli dello spazio ospitante.

  • occasioni per conoscersi

    Specifiche richieste e non semplici inviti a partecipare, al fine di promuovere l’utilizzazione dei linguaggi artistici e della creatività come occasione per accrescere la partecipazione.

  • formazione

    L’organizzazione di workshop, la realizzazione di mostre personali, la partecipazioni a progetti altrui e la creazione di tipologie diverse d’approccio all’arte contemporanea.

  • ricerca

    Piccole sfide, condivisione d’idee e input iniziali che connotano il nostro fare arte come “ricerca” e non come cronaca di un momento o di un trend artistico.

  • allestimenti

    Progetti pensati come occasione per mettere in mostra le specifiche sensibilità verso il contenitore, il suo allestimento e verso la presentazione scenica dell’opera da esporre mai lasciata al caso.

  • talent scout

    Abbiamo raccontato il lavoro di molti giovani e giovanissimi che hanno sperimentato se stessi come protagonisti nel mondo dell’arte contemporanea e deciso di volerne far parte.

Chi Siamo

MEGA+MEGA è un’associazione culturale composta da professionisti, curatori, artisti, allestitori, progettisti. Tante sono le figure che sono passate e hanno lasciato un segno, un carattere. Tutte per dare forza a cultura e arte, in special modo quella contemporanea.

MATILDE PULEO

Socia fondatrice e direttrice artistica di MEGA+MEGA. Suoi sono i contributi teorici e la curatela della maggior parte delle mostre realizzate dall’associazione nel corso degli anni. Il suo interesse per l’arte sociale e la comunicazione come fatto formativo e politico l’hanno portata a concepire la critica d’arte come lettura e analisi del quotidiano e del reale. È critica d’arte, giornalista e curatrice indipendente si è laureata a Siena e collabora con alcune riviste d’arte dal 2000. Con MEGA+MEGA – galleria di un metro cubo e spazio no profit per la diffusione, formazione e valorizzazione dell’arte contemporanea – ha realizzato svariati progetti espositivi all’interno di spazi non convenzionali. È interessata ai progetti speciali, rassegne di eventi dal vivo; scenari in trasformazione, performance e installazioni d’impatto sociale e visivo.
La finalità da sempre perseguita è quella di cercare di mantenere un orizzonte ampio, di scrittrice, studiosa o autrice di progetti nei quali intrecciare la visualità, il racconto, la performance e la formazione.

Studio mUmUt

Socio fondatore e artist designer è responsabile della veste grafica oltre che dell’ideazione e progettazione degli eventi di MEGA+MEGA.
Grafico e web designer, illustratore e pittore, si occupa di arti visive, didattica delle arti e dell’espressività.
Come studio grafico collabora con varie agenzie di grafica e pubblicità, case editrici, enti teatrali ed etichette discografiche.
Il settore di maggior interesse e occupazione è la comunicazione e cura di immagine in ambito culturale.
Dedicandosi al management culturale e sociale ha rivestito incarichi come progettista per organizzazioni, enti e associazioni ed è creatore di eventi culturali, manifestazioni e festival.

M+M

MEGA+MEGA promuove opere a carattere installativo e realizza mostre, presentazioni, lezioni e progetti d’arte contemporanea in spazi espositivi ufficiali e non convenzionali.

CENTRO D’ARTE CONTEMPORANEA

Del contemporaneo MEGA+MEGA ama gli aspetti più energici e corroboranti. Si è nutrita e si nutre di tutto quel che ha a che fare con l’immagine perché non sa farne a meno. Ogni aspetto del quotidiano diventa oggetto d’interesse e fonte di studio. Dalla pubblicità al fumetto, dall’illustrazione al digitale tutto diventa pensiero, linguaggio, poi opera e quindi condivisione. La città è diventata nel tempo supporto naturale all’opera. Lo spazio urbano e gli spazi non convenzionali sono tra i veicoli comunicativi di nostro maggior interesse per l’azione artistica.
Le azioni di MEGA+MEGA, nel fare rete, hanno l’obiettivo di attuare iniziative (mostre, eventi, workshop, laboratori) come un insieme di attività da inserire in percorsi progettuali più complessi.
Mega +Mega è costituita da critici d’arte, artisti, curatori che agiscono nell’arte con impegno pubblico, sociale, politico. Ne consegue un’arte attiva, condivisa e partecipata.

———–

OBIETTIVI GENERALI

Evitare la distinzione netta tra arte e pubblico in favore di una miscellanea culturale in cui confluiscano varie componenti.

Avere criteri ampi e ambiziosi per ogni iniziativa: dalla produzione teorica alla possibilità di sperimentare.

Formare l’arte. Formare all’arte.

Dialogare, stimolare e sostenere creatività e talento dovunque si è, anche al difuori dei principali circuiti dell’arte e dei grandi centri urbani.

———–

CENNI STORICI

Mega+mega – Centro d’arte contemporanea – 2006 > 2015 galleria d’arte di un metro cubo. Un artists space a 50 metri dagli affreschi di Piero della Francesca. Reinventando il modo di esporre e di pensare una mostra. Spazio dal forte impatto per mostre personali o collettive di artisti noti e non. Sperimentazione e provocazione comunicativa ed estetica.

Palazzo Chianini – Galleria Comunale 2006 > 2012 gestione espositiva svolta su incarico dell’Amministrazione Comunale con programmazione annuale di mostre e formazione. Il progetto ha ottenuto riconoscimento da TraArt e dalla Regione Toscana.

Cerniere – Con l’Assessorato alle politiche giovanili e l’Informa Giovani del Comune di Arezzo. Il progetto prevede percorsi espositivi, formativi, di incontro con critici, giornalisti e artisti di fama internazionale. Viene altresì ampliato a livello web con l’archivio Cerniere, un portale dedicato al censimento e alla valorizzazione delle capacità artistiche del territorio.

SVM / Soggetti Variabili Mobili – mostra urbana. Progetto nato per creare modalità diverse di scambio tra arte e pubblico. Artisti di fama nazionale ed internazionale, si occupano del concetto di scendere e salire, come trasporto materiale e mentale. L’idea è quella di un dialogo fatto di scambio dialettico e polemico al contempo. Opere come legame concettuale tra spazio e percezione, tra passaggio ed essere. Più di 25 artisti con opere di grandi dimensioni esposte nel percorso delle scale mobili di accesso alla città.

T-noSHOW – Ambiti di aggressione simbolica. Produzione artistica di una performance. Il progetto agisce attorno ad una stimolazione psico-artistica. Azione teatrale variabile di 17 artisti messa in scena per uno spettatore alla volta per un percorso emotivo di suggestione chiamato “trattamento” e non spettacolo (ecco perché noShow). La performance permette allo spettatore di provare l’esperienza della vergogna non in quanto offeso ma in quanto umiliante involontario sul collettivo. Ogni “trattamento” ha la durata di 3 minuti ma di estrema suggestione.

Workshop e formazione – Mega+Mega si pone l’obiettivo pedagogico dell’esperienza artistica come preparazione al dialogo, conflitto compreso. Crea momenti di incontro con artisti, editori e teorici. Corsi e e workshop aperti ad artisti emergenti e realizzati da grandi firme del mondo dell’arte, dell’illustrazione e del fumetto. Formazione attiva fatta in contesti non convenzionali come sale teatrali o spazi espositivi, hanno facilitato il passaggio dalla formazione all’esposizione dei risultati raggiunti nel tempo.

Latest From Blog

Le news di MEGA+MEGA dove trovare opinioni, recensioni concorsi e riflessioni sull'arte. Occasione per vedere ciò che succede intorno a temi come consumo, cultura, territorio e tempo libero.

Browse All Posts

BE IN TOUCH

Per proposte, progetti, idee e collaborazioni scrivici. Siamo lieti di sapere che là fuori c'è qualcuno che come noi si interessa d'arte. Risponderemo al più presto.

Your Name (required)

Your Email (required)

Subject

Your Message

Sede Legale:
Largo XVI Luglio, 90
Arezzo

Arezzo

52100

www.megamega.it